Catherine Sartakov: "L'etichetta non è una regola secca che lega la gente a mani e piedi"

Ci sono cinque fusi orari tra di noi. La sveglia è in attesa del voto di 5:45 del mattino. Essere in ritardo è imbarazzante, ma essere in ritardo per un'intervista con uno specialista di etichetta è un fallimento. Epica fale, nella lingua di Internet. A proposito, ci sono anche etichette in rete. Questo è chiamato setiket o netiket. E non pensare che gli esperti di comportamento corretto non siano richiesti ora: le domande "è possibile baciarsi al primo appuntamento", "è permesso allattare in pubblico" e, alla fine, "come mangiare la pasta" rimane sempre rilevante. Ekaterina Sartakov di Novosibirsk conosce le risposte e le condivide con i suoi clienti. Lei è uno specialista di etichetta.

La donna in giacca a quadri incrociava le braccia - Ekaterina, sei un avvocato per educazione. Come sei diventato un istruttore di etichetta?

- Mi correggerò subito: non sono un formatore di etichetta, ma uno specialista. L'allenatore è il livello più alto nella gerarchia delle persone coinvolte in questo business. Uno specialista è una persona che comprende l'etichetta e consiglia le regole di buona forma, una volta o periodicamente su richiesta del cliente (un corso di diverse classi). Posso definirmi un allenatore quando studio alla European School of Etiquette. L'etichetta di coaching in Russia può essere contata sulle dita. Tuttavia, molte persone non pensano nemmeno alla gerarchia e si definiscono allenatori - affari di tutti.

E ho iniziato a studiare etichetta per me stesso, mi sono appena svegliato una volta e quella parola mi girava nella testa. Ho iniziato a leggere tutto su Internet, ma questa fase è passata rapidamente: la conoscenza era frammentaria e non c'era fiducia nelle fonti. Ho comprato libri ed è diventato noioso di nuovo - non c'erano esperti di buone maniere tra gli autori. Questo è dopo che ho trovato un libro. Decisi che sarebbe stato bello andare da qualche parte per imparare, si laureò alla facoltà di giurisprudenza della Tomsk State University e andò a Mosca per i suoi primi corsi sull'etichetta. Ho studiato l'etichetta inglese e francese presso l'International School of Etiquette, l'Austrian Higher School of Etiquette e il Center for Effective Communication di Ivan Artishevsky. Ho anche un mentore: è necessario diventare un allenatore di galateo. Sogno di questo giorno.

- Ricorda il tuo primo studente?

- Era un gruppo di organizzatori di matrimoni. 3 mesi dopo l'allenamento con le ginocchia tremanti, sono andato al primo gruppo di allenamento. La paura era veemente. Volevo trovare una scusa che un tram mi colpisse, che mi ammalassi, solo che non andavo a lezione. Sono una persona molto critica, mi è sembrato che facessi tutto male, ma con mia sorpresa e gioia le recensioni erano buone. Quando la conoscenza diventa molto, c'è un desiderio naturale di condividerli, e se si scopre, ti rendi conto che questa è la tua vocazione. È fantastico! Ho deciso di diventare uno specialista di etichetta perché mi piace migliorare le persone, aiutarle a svilupparsi. È impossibile non notare una persona che ha familiarità con le regole del buon tono, si distingue nella società.

Catherine in un abito di chiffon nero

- Cosa insegni agli studenti? Quali "mali" si applicano a te?

- Ecco il solito messaggio: "Catherine, ciao. Mi piacerebbe avere un allenamento individuale. In modo che solo io e nessuno mi vedessero e non sapessi affatto cosa ... ". Le persone si vergognano di ammettere che non sanno qualcosa: come comportarsi, come usare strumenti e altre sottigliezze. Autorevolmente dichiaro: non c'è nulla di "tale" in esso. L'istruzione non equivale all'etichetta. Se non sai come mangiare la pasta, non significa che sei incolto, analfabeta, scortese e così via. Ciò significa che non lo sai ancora. Bye. Non sei cattivo, e i tuoi genitori non sono cattivi.

In Russia, l'etichetta terminò sotto il regno di Nicola II e di sua moglie Alexandra Feodorovna, nipote della regina d'Inghilterra. Fino all'inizio degli anni 2000, cioè 90 anni, le buone maniere e l'etichetta da tavolo nel nostro paese erano sottostimate. Abbiamo perso il 20 ° secolo, ma 21 - per noi.

- A proposito, come mangi la pasta?

- Ci sono due modi, e gli esperti sostengono quale è meglio. È vero, più vero e corretto: c'è un dispositivo, una forcella. Ma poche persone in Russia vengono utilizzate, come italiani, per mangiare la pasta fin dall'infanzia. Si ritiene che in Italia solo i bambini, i turisti e gli anziani prendano un cucchiaio di pasta nelle loro mani. Ma le regole stanno cambiando e oggi gli amanti riconosciuti degli spaghetti usano il cucchiaio. Teniamo il cucchiaio nella mano sinistra, la forcella nella destra, in casi eccezionali, è possibile scambiare i dispositivi. L'etichetta moderna non proibisce l'uso di due strumenti.

Ritratto in un ristorante chic

- E quali altri piatti insidiosi in termini di etichetta?

- Pollo. Soprattutto gambe e ali. L'uccello, che viene mangiato in ogni casa, in un ristorante può guidare nella vernice. Nelle istituzioni dobbiamo mangiare con gli strumenti, separando la polpa dall'osso, tagliando la carne dall'osso al massimo. In generale, non è facile mangiare carne con l'osso, specialmente perché raramente lo facciamo a casa. Se puoi mangiare un piatto con una forchetta - mangia con una forchetta. Se hai iniziato con due posate: mangia due, senza indugio. Allo stesso tempo, il miglior allenamento è a casa.

I frutti sono anche prodotti difficili, secondo l'etichetta, anche i frutti vanno mangiati con gli strumenti. Un altro tipo di dessert di meringa, Pavlova - quelli che si sbriciolano, e il pesce - non siamo abituati a mangiare pesce intero con un coltello da pesce, all'inizio sarà difficile. A proposito, un'insalata con grandi foglie e rucola può anche essere imbarazzante all'inizio.

Se non sai come gestire il piatto in modo ordinato, non ordinarlo in un ristorante - allenati in un'atmosfera rilassata. Oppure fai leva sulla hostess dell'evento.

Catherine in un rigoroso abito nero - Riguardo all'educazione. Da che età hai bisogno di infondere le buone maniere? Sei coinvolto con i bambini?

- Genitori: questo è il secondo gruppo di studenti. Lavoro con bambini sopra i sette anni. Succede che i genitori chiedono di lavorare con un bambino di 4-5 anni, in questo caso propongo di tenere una lezione con gli adulti, in modo che introducano il bambino alle regole del galateo nella loro vita quotidiana usando il proprio esempio. I migliori insegnanti per un bambino piccolo sono i suoi genitori, e l'età migliore, comunque, è di 3-4 anni. Di norma, mamme e papà capiscono che il cambiamento inizia da loro stessi e, prima di insegnare ai loro figli, sarebbe bello fare dell'etichetta la norma quotidiana. Un bambino non dovrebbe solo ascoltare, ma anche vedere tutto chiaramente, usando l'esempio dei suoi genitori. Etichetta: non si tratta di regole secche, non di regole che vincolano la gente a mani e piedi.

Ti insegno a essere te stesso, ma non dimenticare il tatto, la cortesia, l'attenzione, la moderazione. Non bloccare le emozioni, vale a dire il contenimento. Non sono Mary Poppins, sono una persona vivente che sa quanto siano buone le regole del tono, quanto siano versatili e aiutano in situazioni non familiari.

- Hai detto che i genitori sono il secondo più grande pubblico? E chi ha più bisogno dell'etichetta?

- Prima di tutto, le persone della sfera aziendale. Devono corrispondere allo stato elevato della loro posizione. Capiscono che i modi diranno di una persona meglio di qualsiasi presentazione. Non dicono a tavola: "Sono stato addestrato all'etichetta", ma una persona che era impegnata e utilizza la conoscenza dell'etichetta è facilmente riconoscibile dalla sua sicurezza nel maneggiare i dispositivi, il tovagliolo e dalla facilità di comportamento. Se una persona segue automaticamente l'etichetta, il suo cervello è occupato solo da pensieri di business. In generale, le persone vengono a studiare da 20 a 45 anni. Ci sono più donne che uomini.

Ragazza ridente in giacca gettata - Per quanto tempo puoi imparare le regole del buon tono?

- Puoi leggere il libro e ricordare. La domanda è: quanto velocemente inizierai a usare la conoscenza? Per applicare le regole, è necessario ricordarle ogni giorno. Qualcuno prende due mesi, altri hanno un anno. Ho praticato l'etichetta dal 2013 e ancora imparo le regole fino ad oggi. Puoi imparare le informazioni per una master class, ma il compito del coach è fatto quando le regole diventano la norma. I modi sono buoni quando sono naturali.

- Al giorno d'oggi, tutto naturale è nella moda: parto naturale, eco-nutrizione. Ci sono comunità di sostenitori dell'allattamento al seno aperto, che credono che non ci sia niente di meglio per un bambino, e la naturalezza del processo non offenderà nessuno. Che cosa dice l'etichetta al riguardo?

- Non esiste una regola speciale. Dirò: "Non raccomandato". Ho assistito a un caso in cui una donna allattava al seno in un ristorante, e a un altro ospite non piaceva. L'amministratore ha dovuto chiedere alla mamma di smettere di nutrirsi. Questo caso suggerisce che, nonostante tutte le argomentazioni sulla naturalezza del processo, non tutti sono contenti e hanno bisogno di vedere come mangia il bambino.

Non tutti i processi naturali sono belli e piacevoli agli altri, sebbene siano naturali, il sacramento deve essere preservato. L'etichetta insegna a rispettare i propri confini e quelli degli altri.

Sorriso morbido negli occhi marroni - Cosa ne pensi parlando sul mobile nei trasporti? I negoziatori non sono interessati ai passeggeri, se vogliono sapere "dei Petrov in modo pulito" e qualsiasi altra notizia di estranei. Questa è anche una violazione dei confini? Per quanto tempo puoi parlare sui dispositivi mobili nel trasporto pubblico?

- Penso che in generale sia impossibile parlare sul cellulare nel trasporto pubblico e nell'ambiente delle persone, specialmente se non è un ambiente di lavoro, e siamo seduti in un ristorante o camminando con un amico. L'unica cosa che posso fare è dire: "Mi dispiace, non posso parlare ora. Posso richiamarti tra 30 minuti? "Oppure" Richiamami, per favore, in 30 minuti, se è conveniente per te, purtroppo ora non è molto comodo avere una conversazione. " Potrebbe essere più breve: "Scusa, non mi sento a mio agio a parlare ora, sarò tra 10 minuti." Qualche piccola spiegazione può essere data. Se capisco che la chiamata soffre, semplicemente spengo l'audio e richiama più tardi. Perché nessuno è interessato ad ascoltare di cosa sto parlando. Le persone fanno i loro affari e l'inquinamento delle informazioni, ovviamente, è fastidioso.

- E quanto a lungo possono aspettare i messaggi sui social network? Ci sono leggi di buone maniere su Internet? O in termini di etichetta c'è assenza di peso?

- È consigliabile rispondere al messaggio entro un giorno. Se hai aperto un messaggio, ma non puoi rispondere immediatamente, almeno nell'ora successiva, scrivi ciò che non puoi rispondere ora, ma puoi farlo durante questo o quel momento. Se la corrispondenza è commerciale, ci dimentichiamo delle emoticon, seguiamo la sillaba. Rileggere sempre i messaggi, verificare l'ortografia. L'alfabetizzazione e la correttezza sono necessarie sulle pagine dei social network, perché un profilo aperto non è uno spazio privato. La tua pagina può essere visualizzata quando fai domanda per un posto di lavoro, ad esempio l'ufficio delle risorse umane o il servizio di sicurezza.

- Hai detto che le donne sono più interessate all'etichetta rispetto agli uomini. Offro un blitz femminile. Domanda uno: come vestirsi per un appuntamento?

- Prima scopriamo se la data? Se l'invito per il fine settimana è arrivato giovedì, venerdì o il giorno, quindi, come una vera signora, la donna dovrebbe rispondere: "Ho già dei piani". Perché la proposta deve arrivare almeno tre giorni. Soprattutto se stiamo parlando dell'inizio di una relazione. Il primo appuntamento è come porre le fondamenta, il momento in cui segniamo i confini in una relazione con noi stessi. Lo stesso con i vestiti. Indossa una camicetta con scollatura profonda e tacchi alti - non stupirti se la tua conoscenza si comporterà più audace di quanto tu possa immaginare. Entra in una tuta da ginnastica: non scoraggiarti se il secondo incontro non sarà. Considero appropriato essere uno stile romantico discreto: un vestito appena sotto il ginocchio e scarpe con un tacco costante. Tacchi selvaggi e gonna a matita immobilizzano e rovinano la passeggiata della città.

Ritratto di strada in una giacca gettata. - Cosa beve per ordinare?

- Non credo un bicchiere spaventoso di vino bianco o rosso per accompagnare la cena. Un bicchiere Non più Un bicchiere d'acqua - 100%. Per carne o pesce - un bicchiere di vino.

- È possibile baciarsi al primo appuntamento?

- Come specialista di etichetta, non lo consiglio. I confini sono confini, la base è il fondamento. Cenare, camminare, guardare le stelle e andare a casa. Non sarà peggio.

- Come comportarsi in una visita ai genitori degli uomini? Di cosa parlare? Ci sono argomenti tabù?

- Il comportamento dovrebbe caratterizzarti come persona. Sii attento, discreto, discreto e puntuale. Nel primo incontro, i genitori dell'uomo per te sono persone sconosciute. Tu non conosci il loro temperamento, le loro reazioni alle tue affermazioni e pensieri, quindi senti l'atmosfera. Se non sai cosa dire, fai una domanda su sport, cinema, libri, arte, vita culturale della città, risultati scientifici, tempo, natura, cibo, istituzioni. Parla su argomenti anti-conflitto comuni.

Gli argomenti tabù sono politica, religione, denaro e salute. Non è necessario essere interessati: "Ti ammali? Quali sono i trattamenti? "La comunicazione dovrebbe essere positiva.

Quando ti incontri di persona, fai una prima impressione, anche se ti è già stato detto di te. Se torni a casa per una cena in famiglia in una minigonna o in un abito di benda con capelli raccolti e trucco da sera, sarà per lo meno strano. Pertinenza è la regola d'oro. Mantieni la tua postura e sorridi, sorridi, tra l'altro, spesso sottovaluti, ed è la tua bacchetta magica. Pensa allo scenario minimo, dieci domande. E sii sincero.

- E infine, quali libri di etichetta consigli di leggere?

- "Un insieme completo di regole di comunicazione secolare e commerciale" Tatiana Belousova. C'è anche un libro del fondatore della Washington School of Protocol, Dorothy Johnson e Liv Tyler, "Non mettere uno smartphone sul tavolo. Regole di etichetta che ti aiuteranno a essere sempre al top. " Ci sono molti bei momenti, mi piace come sono stabilite le regole, ma l'interpretazione è americana. In alcuni punti, si differenzia dall'etichetta inglese e francese, che viene seguita in Russia. Consiglio anche "365 regole di etichetta, che è utile a tutti i bambini per sapere". Cheryl Eberle. Prima di acquistare un libro, google: "Chi è questo autore? È uno specialista di etichetta? Dove ha studiato? Qual è la sua educazione? "Il controllo è una buona abitudine.

Sostieni il progetto - condividi il link, grazie!

Prima pagina

10039

Vasilina Smotrina: "I miei sei figli sono i miei assistenti"

Una madre di sei figli di Vasilina Smotrina è sicura: anche in una grande famiglia, una donna dovrebbe trovare il tempo per l'autosviluppo, essere bella e fisicamente attiva. A proposito di come lei fa tutto e che tipo di hacking di vita lei usa - in un'intervista al portale womanadvicesforlife.info.